Una task force per salvare tre bagnanti a Pieve Ligure

Tre bagnanti tuffatisi nel mare in burrasca e trovatisi in difficoltà nel risalire sulla scogliera sono stati soccorsi e portati in salvo ieri pomeriggio a Pieve Ligure, grazie al contemporaneo intervento dell’elicottero dei vigili del fuoco di Genova, dei sommozzatori e della motovedetta della Guardia Costiera. I tre, due uomini e una donna, tutti giovani, si erano tuffati in mare in località «Lo scalo», tra Bogliasco e Pieve Ligure, nonostante le pessime condizioni del mare e il forte vento di libeccio. L’arrivo sul posto di una motovedetta della Guardia Costiera, di un elicottero e di due squadre di sommozzatori ha permesso dapprima il salvataggio della donna e di uno degli uomini in difficoltà, e poi il recupero del terzo bagnante in pericolo, che, riuscito a raggiungere uno scoglio, è stato caricato a bordo dell’elicottero con un verricello. Tutti e tre, visibilmente provati dalla fatica, sono stati trasportati in elicottero all’ospedale San Martino di Genova.