La tassa di Penati sui grandi patrimoni

Ci mancava solo la patrimoniale di Penati. Che in trasferta a Viareggio, in netto anticipo sul Carnevale, pensa bene di travestirsi da Robin Hood e promette di togliere ai ricchi per dare ai poveri. Che, in tempi di Finanziaria e approccio alle elezioni, è sempre un bel promettere.
Occasione un convegno su finanza e fiscalità locale organizzato da Legautonomie. Il pretesto l’infuocato dibattito aperto dalla prossima manovra economica del governo con gli annunciati tagli agli enti locali. Da copione le lamentele in replica alla richiesta del ministro Giulio Tremonti che invita a risparmiare su auto blu, consulenze e staff. «Faremo la massima economia su tutte le spese - assicura il presidente della Provincia Filippo Penati -. Ma non riusciremo a ricavare risorse neanche lontanamente sufficienti a coprire il taglio dei trasferimenti dallo Stato ai Comuni che si profila del 10 per cento».(...)