TASSA SUI RICCHI

Mentre l’anima più liberista del Pdl sta cercando di «sbianchettare» la supertassa sui redditi più alti, la Lega invece sta caldeggiando addirittura un suo appesantimento, attraverso uno strumento che assomiglia in maniera sospetta a quello che Silvio Berlusconi non vuole nemmeno pronunciare: patrimoniale. L’immancabile Calderoli ne ha parlato giovedì come di un progetto a cui i tecnici leghisti stanno lavorando: l’imposizione utilizzerebbe il patrimonio come punto di partenza, ma dovrebbe prevedere una detrazione per le imposte già pagate (come Irpef e Ires). In questo modo secondo Calderoli «riusciremo a far pagare le tasse a chi non le ha pagate», mettendo in pratica uno dei leit motiv della «contromanovra» leghista.