Le tasse che mandano in barca i liguri

Ferruccio Repetti

La stangata fiscale di monsignor Prodi Santosubito conferma indirettamente l’impressione: anche i sindaci hanno un’anima. E un portafoglio. Difatti si sono già messi a fare i conti con le conseguenze, sui cittadini da loro amministrati, della più iniqua legge finanziaria del dopoguerra. In prima fila si espone Giuseppe Pericu che, spirito libero da condizionamenti (di rinnovo di mandato), fa la voce grossa sentendo odore - più che altro, puzza - di tagli drastici ai servizi sociali e impennate (...)