Tasse, i comunisti le vogliono subito

Il presidente del Consiglio, Romano Prodi, scende in campo in prima persona per bloccare le polemiche sulla tassazione delle rendite finanziarie. Ma le sue dichiarazioni non placano una parte della maggioranza e in serata lo scontro si sposta nel governo con una dura presa di posizione del ministro Ferrero: «L'armonizzazione delle aliquote con cui tassare le rendite finanziarie è previsa nel programma dell'Unione e in politica gli impegni vanno mantenuti».