Tav, gli estremisti soffiano sul fuoco

Mentre la situazione in Val di Susa sta lentamente tornando alla normalità, Berlusconi lancia l’allarme terrorismo. Le proteste, avverte, potrebbero estendersi ad altre città italiane. E dietro, ci sarebbe la mano dell'area antagonista e dell'anarco-insurrezionalismo. C’è poi il rischio che ora nel mirino della rivolta anti-Tav ci siano le Olimpiadi. Un boicottaggio per attirare l’attenzione sul tema dell’alta velocità. Sulla vicenda della Val di Susa interviene anche il governatore di centrosinistra del Friuli Illy: «Giusto intervenire, sono falsi ambientalisti».