«A tavola non devono mancare latte e derivati»

«L’uomo è ciò che mangia». La Meggle, centenario caseificio da sempre attento alla qualità, ha fatto proprio questo principio di Feuerbach: tutti i suoi prodotti sono studiati appositamente per l'uomo che dovrà mangiarli. Nella corretta alimentazione, ricordano i medici nutrizionisti, non devono mai mancare le proteine e quindi anche i prodotti del latte ed i suoi derivati. Le proteine devono essere circa il 15% dell’apporto calorico totale e, quindi, il latte o lo yogurt devono essere assunti almeno due volte al giorno. Meggle è anche attenta al palato e, quindi, ha creato Fruity, lo yogurt da bere che coniuga le proprietà del classico yogurt con il gusto fresco della frutta. È credenza popolare che il formaggio contenga colesterolo ed è vero, ma a volte anche meno di altri prodotti. «In particolare il burro, che tutti pensano faccia ingrassare perché viene tolto dalle diete», spiega Roberto Bechis, direttore generale e amministratore delegato di Meggle,«ma in realtà ha meno calorie dell’olio: un etto di burro apporta circa 250 milligrammi di colesterolo, mentre solo due uova ne apportano 360». FCap