Un tavolo per riparare i danni di Prodi

Il governo è pronto a aprire il tavolo su Malpensa e Linate. Lo annuncia il ministro Roberto Calderoli, che parla anche di compensazioni alla Sea per i danni subiti con l’addio dello scalo da parte di Alitalia. Sea ha chiesto in tribunale un risarcimento di 1,2 miliardi e potrebbe ritirarlo in cambio di un ampliamento dell’aeroporto di Malpensa, di un ruolo nell’Expo e della possibilità di gestire gli slot ceduti da Alitalia. Il presidente della Regione, Roberto Formigoni, chiede che la nuova Alitalia «riparta dalla Lombardia» ed è soddisfatto dei primi segnali: «È bene che Alitalia non rinunci agli slot».