Taxi, anche il Comune blocca Bersani

Milano non adotta le misure inserite nel decreto Bersani. Ma condanna la protesta dei tassisti. Questa la sintesi dell’incontro di ieri fra il Comune e i sindacati di categoria. «Seguiremo strade alternative al provvedimento. Le stesse che Letizia Moratti aveva indicato a marzo nel suo programma elettorale», ha detto l’assessore alla Mobilità Edoardo Croci.
Ieri, intanto, è stata un’altra giornata difficile per i milanesi. Nessun’auto bianca ha caricato passeggeri nei parcheggi di stazioni, centro e aeroporti. A Linate si è tenuta un’assemblea dei conducenti (erano un migliaio a metà mattinata). Un centinaio di loro, alle 12, ha invaso viale Forlanini, bloccando l’ingresso in aeroporto. Pesanti i i disagi: si è formata una lunga coda, i passeggeri sono stati fatti scendere dai bus e hanno dovuto raggiungere a piedi lo scalo, ci sono stati momenti di tensione per le proteste degli automobilisti. Alla fine è intervenuta la polizia che ha rimosso il blocco.
Oggi i tassisti incontreranno il prefetto. È probabile che i blocchi proseguano, almeno fino all’incontro in programma alle 10.