Taxi in piazza bloccano la città

Una manifestazione dei tassisti genovesi in adesione allo sciopero nazionale della categoria ha creato notevoli problemi al traffico nel centro di Genova. I conducenti di autopubbliche, infatti, protestano contro il decreto delle liberalizzazioni varato dal governo Prodi che penalizza fortemente la categoria. Decine di auto bianche ieri mattina si sono radunate a partire dalle 9,30 in piazza De Ferrari bloccando il transito lungo tutte le vie limitrofe.
La protesta è continuata sino alle 14. Da piazza De Ferrari i tassisti hanno raggiunto in corteo, attraverso via XII ottobre, la Prefettura per esporre al dottor Giuseppe Romano il motivo della loro protesta. «Vogliamo lo stralcio del decreto e la convocazione di un tavolo di lavoro - ha detto il coordinatore dei tassisti Valerio Giacopinelli - La categoria è compatta e pronta al dialogo, ma per il momento non abbiamo ottenuto risposte concrete».
I tassisti hanno poi rivolto un appello alla nuova giunta comunale perchè si attivi concretamente nei loro riguardi e sono intenzionati a presenziare alla cerimonia del passaggio di consegne tra il sindaco uscente Pericu e la neo eletta Vincenzi a Palazzo Tursi.
Sandro Biasotti ha espresso la sua personale solidarietà ai tassisti in ciopero: «É una giusta protesta», ha detto.