Teatri: l’unione fa la forza

Al via la campagna abbonamenti per la stagione dei «Teatri del Ponente Ligure», che parte a gennaio da Bordighera con grandi nomi della scena nazionale: per la prima volta i teatri di Bordighera, Loano, Finale Ligure, Ventimiglia, Imperia e Sanremo e il Teatro Ariston fanno sistema grazie a un progetto del regista Sergio Maifredi che vede la direzione artistica di Lorenzo Costa e Corrado d’Elia. In programma - tra gli altri - spettacoli come «Novecento» dal romanzo omonimo di Alessandro Baricco, una produzione di Teatri Possibili con la regia e l’interpretazione di Corrado d’Elia, che sarà in scena il 3 aprile all’Auditorium di Finalborgo e il 27 aprile al Cinema centrale di Sanremo. E poi «Anime affannate» di e con Elisabetta Pozzi, il 6 marzo a Bordighera, e il 7 a Finalborgo, «Lettera da lontano. Parole e musica dal distacco» di Lorenzo Costa con gli attori del Teatro garage il 6 febbraio a Finalborgo, «Viaggiatori viaggianti» di Sergio Maifredi sulla base delle testimonianze dei visitatori illustri che hanno descritto la Liguria nei secoli scorsi il 16 gennaio al Cavour di Imperia, il 24 marzo al Cinema Centrale di Sanremo e il 2 aprile al Cineteatro di Loano. Inoltre ci saranno attori come Anna Mazzamauro, Corrado Tedeschi, Zuzzurro e Gaspare e Paolo Rossi.