Il Teatro Carlo Felice cerca voci bianche e figuranti

Il Carlo Felice si rinnova, o meglio vuole trovare forze fresche per rimpinguare sia il Coro di voci bianche, che il «parco figuranti» in vista dei prossimi allestimenti teatrali.
E allora ecco che il teatro si propone, rivolgendosi a tutti i giovanissimi che amano cantare e che vorrebbero anche imparare a usare meglio la voce insieme ad altri ragazzi con lo stesso interesse, a chi è già affascinato dall’idea di poter salire su un grande palcoscenico come esecutore insieme con una grande orchestra professionistica. È di un anno fa la costituzione del coro di voci bianche (diretto dal maestro Gino Tanasini) che, nel corso della passata stagione artistica, ha permesso a oltre quaranta ragazzi di partecipare ad una grande avventura musicale: insieme hanno avuto l’opportunità di condividere con altri coetanei la stessa passione, di conoscere la musica di importanti compositori e di provare l’emozione di calcare il palcoscenico di grandi allestimenti.
Adesso si può ancora provare a fare parte di questo gruppo. La Fondazione Teatro Carlo Felice bandisce infatti un concorso per la selezione, a mezzo di audizione, di ragazze e ragazzi ancora in voce bianca (quindi approssimativamente per maschi tra gli 8 e i 13 anni e femmine tra gli 8 e i 18 anni). Entro il 31 agosto 2007 le domande dovranno essere inviate per raccomandata (a Teatro Carlo Felice Direzione artistica Coro voci bianche, passo Eugenio Montale 4 16121 Genova) o via e-mail (all’indirizzo corovocibianche@carlofelice.it) o consegnate alla portineria della Fondazione Teatro Carlo Felice, che apporrà timbro datario, ricordando che la stessa sarà chiusa dal 5 al 26 agosto 2007. Gli appositi form di adesione sono pubblicati e scaricabili sul sito web della Fondazione Teatro Carlo Felice all’indirizzo http://www.carlofelice.it o ritirabili in portineria.
Le audizioni saranno condotte dal Maestro Tanasini, responsabile della formazione e dell’istruzione del coro, e si svolgeranno nella seconda metà di settembre 2007. Verteranno su alcune prove attitudinali. Potrà essere oggetto della prova anche un brano presentato a piacere dal candidato purché munito di spartito.
Si terrà invece il 6 settembre una selezione di figuranti per donne e uomini di età compresa tra i 18 e i 60 anni. I requisiti richiesti sono una bella presenza, una buona espressività corporea e la necessaria disponibilità d’orario che permetta di essere presenti al mattino, al pomeriggio e alla sera, sia per le prove che per le rappresentazioni. Lo scopo della selezione è quello di creare un «serbatoio» da cui i registi titolari delle singole produzioni attingeranno di volta in volta, secondo le esigenze della messa in scena. I moduli di iscrizione possono essere ritirati presso la portieneria del teatro e vanno poi riconsegnati compilati e con due fotografie. Il modulo dovrà essere consegnato entro il 15 luglio.