Il teatro estremo? Si fa scalando il gazometro

Una spettacolare scalata del Gazometro, simbolo del quartiere Ostiense. È quella realizzata ieri dai tecnici della compagnia di teatro estremo «Kitomb», che nel corso della Notte bianca del prossimo 9 settembre trasformerà lo stesso Gazometro in una monumentale scultura di luce, accesa per tutta la durata del festival. «Luxometro» il titolo del progetto ideato da Angelo Bonello, direttore artistico della compagnia. Un evento che sarà anche l’esordio della «Città volante», grande festival internazionale dello spettacolo volante che vedrà impegnate dal 9 al 16 settembre compagnie internazionali di teatro «estremo», che daranno vita a spettacolari evoluzioni, acrobazie e coreografie volanti che lasceranno senza fiato. E ieri sera sono iniziate anche le prove di illuminazione che andranno avanti anche stasera. \