TEATRO DELLA GIOVENTÙ

Grazie al capogruppo della Lega Nord in consiglio regionale è stato approvato un ordine del giorno che impegna il presidente della giunta a inviare una lettera al nuovo gestore del Teatro della Gioventù che lo richiami all’osservanza del disciplinare e alla dovuta attenzione al dialetto, al folclore e alla tradizioni liguri. Sul caso del Teatro della Gioventù è intervenuto anche il consigliere regionale dell’Idv Nicolò Scialfa che ha manifestato la preoccupazione dei professionisti del settore «perché questo teatro ha sempre garantito spazio agli spettacoli dialettali e locali, mentre i nuovi gestori non sembrerebbero voler continuare in questo senso».