«Il teatro Parenti è pronto Lo consegno alla città»

Andree Ruth Shammah, che per dodici anni ha ristrutturato e tenuto aperto il Franco Parenti, ha deciso di riconsegnare il teatro alla città. Lo ha annunciato la stessa artista presentando la prossima stagione teatrale del Franco Parenti.
«Non sto facendo un testamento nè sto dando un addio - ha detto Ruth -, considero semplicemente chiusa una storia cominciata con un teatro chiuso, ma che non era vuoto».
Il teatro (l’edificio è di proprietà del Comune) ha avuto diverse vicissitudini, fino a quando appunto a metà degli anni ’90, Andree Shammah e una fondazione lo presero in mano per ristrutturarlo. «Ho fatto di tutto perchè questo teatro restasse vivo - ha detto l’artista -, ora tocca a questa città se ne ha voglia e se lo ritiene opportuno, continuare a farlo vivere».
Andree Ruth Shammah ha comunque lasciato tutte le porte aperte facendo capire che in ogni caso in qualche modo continuerà a stare vicino al Franco Parenti.