A teatro con lo sconto, accordo fra il Comune e lo Smeraldo

Per tutta la stagione 2008-2009 il Teatro Smeraldo mette a disposizione biglietti scontati del 15 per cento. I residenti potranno acquistarli presso i consigli di zona. Si inizia con &quot;Sola me ne vo&quot; con Mariangela Melato<br />

Milano - A teatro con lo sconto. È la promozione che il Comune ha riservato ai residenti: i biglietti a prezzo ridotto si potranno acquistare presso le sedi dei nove Consigli di zona. La collaborazione stretta tra l’assessore alle Aree cittadine Ombretta Colli e il Teatro Ventaglio Smeraldo prevede anche un calendario di incontri e showcase in periferia coi protagonisti della stagione teatrale 2008-2009. Si parte con lo spettacolo di Mariangela Melato “Sola me ne vo”, in scena dal 13 novembre.

Lo Smeraldo offrirà alle zone una serata ad hoc con lo sconto del 15%. Basterà ritirare i voucher che verranno poi sostituiti con i biglietti veri e proprio in teatro la sera stessa. “Si tratta di un’iniziativa concreta – spiega l’assessore Colli – vogliamo dare a tutti la possibilità di andare a teatro, con un’attenzione particolare alle categorie più disagiate, come anziani, immigrati e donne”. E se i milanesi non vanno a teatro, sarà lo Smeraldo a “spostarsi” fisicamente in periferia, come è accaduto ieri al centro aggregativo multifunzionale Garibaldi (zona 1), dove l’attore Gigi Proietti ha presentato “Di nuovo buonasera” in scena da oggi al Ventaglio.

Un’occasione “unica per i milanesi – sottolinea la Colli – numerosi personaggi del mondo dello spettacolo si sposteranno in luoghi storicamente non deputati al teatro per incontrare i cittadini, penso soprattutto ai Cam frequentati dagli anziani”. Dopo “Sola me ne vo” con Mariangela Melato (16 novembre ore 18) la stagione degli spettacoli scontati proseguirà con “Hairspray” (2 e 7 dicembre), i “Legnanesi” (1, 8 e 15 gennaio), “The best of David Parsons” (15 e 19 febbraio), “Boris Godunov” (1 e 5 marzo) , “Cenerentola” (17 e 22 marzo) e “Waterwall” (10 e 12 maggio).