Un teatro a tre metri sopra il cielo

Massimiliano Varrese e Martina Ciabatti nei panni di Step e Baby

Un cartellone di quelli che strizzano l’occhio ai giovani ingolositi dai musical di tendenza (Tre metri sopra il cielo), auree commedie musicali (Grease, La febbre del sabato sera), cartoni animati culto (Scooby Doo - live on stage), ma che contemporaneamente sazia il cuore e la mente dei più maturi con una serata di canzoni romane a cura di Nicola Piovani: Semo o nun semo ensemble di pezzi noti e spartiti inediti della tradizione classica interpretati da Pino Ingrosso, Donatella Pandimiglio, Tosca e Massimo Wertmuller (25 marzo 2008).
La programmazione del teatro Olimpico, sulle cui tavole verrà ospitata anche la nuova stagione della Filarmonica, sprizza colore ed energia. E parte alla grande con un titolo che ha già fatto breccia nel cuore dei cinefili teenager Tre metri sopra il cielo, lo spettacolo. Il musical con spartito originale, interpretato da Massimiliano Varrese (Step) e Martina Ciabatti (Baby), è tratto dal romanzo culto di Federico Moccia il quale, insieme con il regista Mauro Simone, ha adattato per il palco la love story tra il centauro ribelle e la ragazza di buona famiglia (dal 9 ottobre).
L’amore fa capolino da dietro le quinte in Ti amo... o qualcosa del genere regia di Antonio Giuliani. Il cast, ben rodato, affianca Diego Ruiz a Fiona Bettanini, Francesca Nunzi e Walter Nanni (12 novembre). Caustica, feroce, ironica Cinzia Leone. L’attrice comica torna a fustigare gli italiani («popolo di consumatori che sogna di abbattere i prezzi e si lascia ossessionare dalle offerte dei grandi magazzini») con l’irriverente show Outlet (26 novembre). E non ha certo bisogno di presentazioni La febbre del sabato sera, musical che quest’anno compie 30 anni. La commedia con musiche dei Bee Gees, diretta da Massimo Romeo Piparo, debutta il 4 dicembre e ha per interpreti due star di Ballando con le stelle: i campioni Simone Di Pasquale (Tony Manero) e Hoara Borselli (Stephanie Mangano). Voglia di musical anche nella stagione del vischio con Scooby Doo - live on stage (20 dicembre). Applaudito dalle platee inglesi e americane, il musical si ispira al cartone di Hanna e Barbera.
Spettacolo work in progress per il maculato Dado che in Suono canto recito e ballicchio sforna canzoni minimaliste, inventate o parodiate, poco importa (dal 7 gennaio). Oltre a Grease targato Compagnia della Rancia (dal 22 gennaio) in cartellone spuntano i magnifici 10 danzatori di Daniel Ezralow in Why_Be extraordinary when you can be yourself, il festival dell’illusione Supermagic 2008 e la commedia Bello di papà di e con Vincenzo Salemme.