Il teatro di Ventimiglia si rilancia col concerto di Gabrielle Mouhlen

Sarà l'orchestra sinfonica di Sanremo, sabato prossimo, con un concerto del soprano olandese Gabrielle Mouhlen e del tenore ligure, Alberto Cupido, a inaugurare il teatro comunale di Ventimiglia, che dopo 36 anni torna a risplendere in tutta la sua bellezza «Liberty».
«Non posso che essere felice - ha commentato l'assessore al Turismo e Manifestazioni, Tito Giro, durante la presentazione dell'evento -. Finalmente, i ventimigliesi avranno il loro tanto atteso teatro, che ci permetterà di fare un salto di qualità sotto l'aspetto culturale, visto che si potrà spaziare dalla commedia, alla prosa, al balletto e a tutto ciò che fa cultura e spettacolo».
Il teatro comunale di Ventimiglia venne finito nel 1903.
Allora chiamato Politeama Sociale, ospitò da subito la lirica, fin quando un bombardamento, nel febbraio del 1945, lo colpì danneggiandolo irrimediabilmente. Sulle sue ceneri, due anni dopo, rinacque il Teatro Comunale, ristrutturato da Giuseppe Bosio che eliminò palchi e loggioni e lo dotò di una galleria, così come successe a molti teatri dell'epoca che dovevano anche proiettare il cinema.
Il mese di maggio, dedicato all'inaugurazione, vedrà in cartellone una serie di spettacoli messi in scena dalle associazioni locali. Entro luglio, il teatro sarà dato in gestione con gara di appalto.