Al Teatro di Verdura si parla del caso Moro

Come da tradizione, sarà l'Idroscalo ad inaugurare, oggi, la settimana teatrale con il cabaret di Giancarlo Kalabrugovich e con «Iene di Zelig», Gigi e Ross. Prosegue, al Nuovo, il festival del Teatro amatoriale. Si comincia l'8 con Il gioco dell'amore e del caso di Marivaux. Due promessi sposi, di sangue nobile, decidono, all'insaputa l’uno dell'altro, di vestire i panni dei propri servitori per conoscersi meglio prima del matrimonio. Il 10 si prosegue con Mudand Russ, storia di una famiglia milanese con capofamiglia imprenditore e socio viveur. Infine, il 12, Tre sull'altalena affronta, in modo garbato, il tema della morte.
Martedì, l'inconfondibile Arlecchino del Piccolo torna a scuola grazie al Festival internazionale Arlecchino Domani, ospitato dalla Paolo Grassi; alle 21.30 Ferruccio Soleri e il Piccolo Teatro di Milano presenteranno alcune scene dell'Arlecchino di Giorgio Strehler. Nei giorni successivi andranno in scena delle dimostrazioni di lavoro: La pazzia d'Isabella ( 9), L'improvvisazione teatrale (12), Mosche volanti ( 13). Sempre l'8, prosegue Casa delle Scuole di Teatro, progetto di Luca Ronconi; in scena, al Teatro Studio, Vespe d'Artificio, ovvero il Futurismo da Stravinskij a Petrolini. Il 9 e il 10 si prosegue con Ivona, Principessa di Borgogna, in scena nel Retropalco del Teatro Strehler. Infine, il 10 e l'11, allo Studio, spazio a Futur…azione a crepapelle.
Ricca è anche la settimana al Teatro di Verdura: da mercoledì 9, con Andrea Bosco che condurrà la serata dedicata a Eseguendo la sentenza-Aldo Moro, un racconto dei 55 giorni di prigionia di Moro attraverso pagine di diario, articoli di giornale, referti medici e comunicati delle Br. Il 10, invece, sul palco di via Senato, salirà la compagnia Puntozero con i ragazzi del carcere Beccaria, diretti da Scutellà, per dar vita a Redazione Erasmo.
Continua anche l'attività teatrale all'Ex Paolo Pini con la messinscena, prevista per l'8, di Possibilities Lullaby Night progetto ideato e diretto da Alfonso Santagata. Venerdì, invece, la poesia di Giuseppe Cederna sarà protagonista di Storie per sentirsi vivi e camminare a testa alta.