Teatro Dal Verme: iniziano i lunedì filosofici

Oggi, alle 18.30 al Teatro Dal Verme ha luogo il primo appuntamento del ciclo «I lunedì filosofici» che quest'anno si presentano con una struttura più coinvolgente, essendo legati ad una serie di spettacoli. Spetterà a Carlo Sini inaugurare gli incontri con «Umorismo e pietà ovvero con una categoria pari a quella del tragico, avendo trovato in pensatori come Hegel, Bergson, Freud, le basi filosofiche, ed in Pirandello ed Eduardo, quelle drammaturgiche. Per confrontare quanto Carlo Sini dirà sull'argomento, viene data al pubblico la possibilità di assistere allo spettacolo «Io, l'erede» di Eduardo De Filippo regia di Andrée Ruth Shammah in scena al Piccolo Teatro fino al 9 ottobre.
Questi gli altri appuntamenti della rassegna: Lunedì 17 ottobre, ore 18.30
Salvatore Natoli presenta «L'uomo e il pathos del nulla». Quando l'uomo precipita nel nulla? Quando avverte la crisi dei valori, quando scopre che non esistono punti fermi e quando capisce che il mondo va alla deriva.
Lunedì 21 novembre, ore 18.30, Pier Aldo Rovatti mette in scena «Il paradosso della morte e della vita». Bernhard mette continuamente in scena l'estinzione ma in realtà il suo non è mai un elogio della fine della vita, né una tragica constatazione. Al contrario, con lui entriamo nella commedia, nel paradosso che tiene insieme la morte e la vita in un abbraccio comico.