Techno e videoart: party a Lambrate

Tra i party di Capodanno più originali di Milano c’è l'happening «Take Your Time 07» in programma nello spazio Lambretto, in via Cletto Arrighi 19 a Lambrate.
«La festa mette insieme due mondi culturalmente contigui, ma psicologicamente distanti: quello dell’arte contemporanea e quello della club culture, ovvero la scena legata ai deejay e alla musica elettronica», precisa Tommaso Manzini del gruppo «Cckz like Mad», ideatore dell'evento che dalle 23 si protrarrà fino all'alba in cinque diversi ambienti ricavati all'interno di alcuni capannoni industriali opportunamente riscaldati. «Sarà l'occasione per ballare, divertirsi, ascoltare buona musica, godere di video d'avanguardia, ma anche per riflettere sulla velocità dei tempi moderni e sul tentativo degli artisti contemporanei, e non solo, di lasciare la propria traccia».
Tra i protagonisti della festa (ingresso 40 euro con open bar), menzione speciale per Abbominevole (all’anagrafe Oliver D'Auria), lo «street artist» più noto d'Italia che, oltre a proporre i suoi filmati digitali, «giocherà» con i video di due artisti emergenti, Patrick Tuttofuoco e Roberto Cuoghi.
Meritano attenzione anche le originali video installazioni di GoldieChiari, dello Studio dotdotdot e del duo milanese Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini e il vj-set di Claudio Sinatti, tra i video-maker nostrani più apprezzati.
A dispensare techno ed elettronica d'avanguardia ci penserà un quintetto di deejay underground, tra cui spiccano il vietnamita-berinese Nhan Solo e il bolognese Deepalso.
Chicca finale, l'installazione «Long Player»: un brano di musica generativa composto dall'ex Pogues Jem Finer.