Tecnologia, ricerca e sviluppo presentato il nuovo bando

È stato pubblicato il 30 novembre e presentato ieri a Palazzo Mezzanotte il secondo bando per progetti di ricerca e sviluppo tecnologico in «Nanoscienze, nanotecnologie, materiali, nuove produzioni ed integrazione di tecnologie per applicazioni industriali». Il nuovo bando, che ha una dotazione finanziaria di oltre 500 milioni di euro e che scadrà il 6 marzo 2008, rientra nell'ambito delle iniziative del settimo Programma quadro di ricerca e sviluppo tecnologico dell'Unione europea dedicato alle Nmp. Un'area tematica che ha l’obiettivo di sostenere la trasformazione del settore produttivo europeo, favorendo il passaggio da un'industria ad alta intensità di risorse a un sistema industriale basato sulla conoscenza. Secondo una ricerca promossa dalla Camera di commercio di Milano ed elaborata da Globus et Locus, la Lombardia è la prima in Italia nel campo della ricerca, sia come risorse investite sia come capitale umano dedicato, così come numero di brevetti. La regione copre un quarto dell'attività italiana di ricerca e sviluppo, con il 21,2% della spesa nel 2004, pari a oltre 3,2 milioni di euro (1,2% del Pil prodotto in regione). Il punto di forza sono le imprese.