8 Bit: speciale Natale 2

Se siete tra coloro che, a poco più di una settimana dall’inizio delle festività natalizie non hanno ancora completato il rito dei regali, non disperate

Se siete tra coloro che, a poco più di una settimana dall’inizio delle festività natalizie non hanno ancora completato il rito dei regali, non disperate. Potrete consultare i nostri consigli per gli acquisti, risparmiando così preziosi minuti di indecisione davanti agli scaffali dei negozi. Per gli amanti dei picchiaduro giunge Dragonball Xenoverse 2 (Namco Bandai), titolo ispirato al fortunatissimo universo creato dalla penna di Akira Toriyama è ideale seguito del primo capitolo. La storia infatti riparte esattamente da dove si era interrotta. Demigra è stato sconfitto ma un nuovo supercattivo mette a repentaglio la storia come tutti noi la conosciamo. Spetta nuovamente alla pattuglia temporale intervenire per fermare i piani del misterioso avversario ed impedire che la timeline classica risulti irrimediabilmente modificata, vanificando le innumerevoli battaglia ed i numerosi sacrifici che abbiamo potuto apprezzare negli anni. Il titolo si rivela un misto tra un picchiaduro ed un gioco di ruolo. Potrete creare il vostro alter ego virtuale con una personalizzazione davvero accurata. Con il progredire della storia acquisirete nuovi poteri e abilità che vi avvicineranno sempre più ai protagonisti della saga. Interessante l’espediente narrativo utilizzato che vi permetter di progredire nelle diverse ere con una storia tutta nuova che va ad affiancarsi ad alcuni degli episodi più celebri della storia classica.

Grafica di ottimo livello e gameplay che alterna elementi di assoluto spessore (la moltitudine di mosse speciali e la possibilità di azioni concatenate rendono la strategia una componente fondamentale) ad altri che lasciano quantomeno perplessi (il combattimento multi giocatore presenta gravi pecche rendendo l’azione assolutamente caotica). In definitiva il secondo capitolo ha corretto alcune delle lacune più gravi del predecessore ma non si rivela ancora il capolavoro che molti attendevano. Anche il secondo titolo non necessita di particolari presentazioni.Assassin's Creed: the Ezio collection (Ubisoft), e’ una remastered che raggruppa i tre episodi della serie (Assassin Creed 2, Brotherhood e Revelations) che hanno come protagonista Ezio Auditore.Vivremo così l’intera epopea del temibile sicario, dall’addestramento per le strade di Firenze all’ascesa fino a divenire capo della Gilda degli Assassini. Il tutto si concluderà a Costantinopoli, con il nostro protagonista ormai invecchiato, alla ricerca delle proprie origini. Le avventure di Ezio verranno rivissute attraverso gli occhi di Desmond, protagonista dei nostri giorni in grado di entrare nell’Animus e accedere al passato. Il titolo non si discosta molto dagli altri capitoli della serie.

Dovrete progredire nella storia portando a termine una serie di missioni di difficoltà crescente. Con un vero assassini spesso astuzia e sotterfugio saranno preferibili alla forza bruta. Il titolo si colloca come una sorta di operazione nostalgia in un anno che non ha sfornato nuovi capitolo della saga. I più giovani potranno trovare interessante immergersi nell’atmosfera rinascimentale del nostro paese ma saranno inevitabilmente portati a confrontare un prodotto che inizia ad avvertire il peso degli anni. Viene quindi a mancare quella fluidità di movimenti presente negli ultimi capitoli. Anche dal punto di vista grafico nulla di nuovo. La remastered ha apportato alcune migliorie per ciò che riguarda luci e profondità delle scene ma il mancato passaggio da 30 a 60 fps va a discapito della giocabilità. Nulla da dire invece sulla longevità. La presenza di tre capitoli ed una trama di primissimo livello vi garantiranno ore e ore di intrattenimento. Consigliato soprattutto ai nostalgici. Concludiamo questo breve viaggio con Titanfall 2 (Respawn Entertainment), FPS ( o spara tutto in prima persona per i meno anglofoni) che unisce ad un solidissimo comparto multiplayer una convincente storia in single player.

Impersonerete Jack Cooper, fuciliere della Terza Divisione impegnato a liberare la Frontiera dalla minaccia dell’IMC. La storia progredisce con il crescere del particolare rapporto tra Jack ed il suo Titan BT-7274. Trama che non inventa nulla di nuovo ma che procede piacevolmente anche grazie ai numerosi siparietti umoristici tra i due. Ma la parte del leone e’ ovviamente rappresentata dall’aspetto multiplayer. Potrete scegliere tra diverse tipologie di piloti e Titan per rispecchiare al meglio il vostro stile di gioco. Ognuno di loro presenta particolari peculiarità per ciò che riguarda l’arsenale di armi a disposizione e l’utilizzo tattico, anche in base alle molteplici modalità di gioco presenti. Si passa dal classico Sopravvivenza Titan a cattura la bandiera, senza dimenticare l’amatissima Logoramento e l’inedita Caccia alle taglie. Il gameplay e’ di assoluto livello e la grafica sfrutta appieno le potenzialità delle console di ultima generazione. In alcuni casi si avverte la di un bilanciamento relativo ad alcune armi o combinazioni che si rivelano particolarmente efficaci.Longevità garantita dal settore multi player mentre la storia singola risulta decisamente breve e semplice soprattutto a causa di una IA degli avversari non sempre ottimale. Consigliato per serate tra amici in cui non si debbano fare prigionieri.