Aperto nel Mare del Nord il parco eolico offshore grande due volte Milano

Hornsea One è composto da 174 turbine con pale di 154 metri. È il primo di 4 parchi eolici congiunti

Il vento è l'unica cosa che serve per produrre energia. Funziona così l'enorme centrale elettrica attivata nel mare del Nord, munita di 174 turbine con pale di 154 metri, che compongono il più grande parco eolico del mondo.

La centrale, che ha iniziato a produrre energia la scorsa settimana, per il momento fornisce solo 7 megawatt, ma quando sarà a pieno regime, sarà in grado di fornire fino a 1,2 gigawatt. L'Hornsea One, del colosso danese Ørsted, è solo il primo di quattro campi eolici contigui, che sono già stati appaltati e arriveranno a una potenza finale di almeno 8 gigawatt, equivalente a 8 centrali nucleari, secondo quanto riporta il Sole24ore.

Hornsea One prende energia dal cento della costa dello Yorkshire, nel Regno Unito: lì le raffiche raggiungono fino i 120 chilometri orari. Il parco eolico è grande il doppio di Milano e, quando sarà completato, nel 2020, sarà il più grande del mondo.

"La capacità di generare elettricità pulita in mare aperto a questi livelli di potenza è un traguardo significativo a livello mondiale, in un momento decisivo per affrontare i cambiamenti climatici", ha commentato Matthew Wright, Ceo di Ørsted Uk.