Apple lancia due iPhone 6, Pay e Watch

Oltre ai dispositivi presentato il nuovo "portafogli elettronico"

Finita l'attesa: l’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, sale sul palco del Flint Center for Performing Arts di Cupertino: "Da qui Steve ha lanciato il Macintosh e oggi abbiamo grandi prodotti da condividere con voi".

Due i modelli del nuovo smartphone, uno (l'iPhone6) da 4,7 pollici, l'altro (l'iPhone6 Plus) da 5,5 pollici. Nonostante le dimensioni, sono pensati per essere usati con una mano sola e sono più sottili del predecessore (6,9 mm e 7,1 mm). I nuovi dispositivi hanno un Retina display HD ad alta risoluzione e un processore A8 a 64bit, il 13% più piccolo del precedente ma il 25% più veloce. C'è anche un processore M8 dedicato alle attività sportive. La batteria del Plus, garantisce il direttore marketing globale Phil Schiller, dura 24 ore in chiamata su 3G. La fotocamera è da 8Mp con flash e nuovo sensore "focus pixel", che garantisce una maggiore nitidezza delle immagini. Il Plus ha anche uno stabilizzatore di immagine ottico.

I nuovi smartphone disponibili in oro, argento e "grigio spaziale" arriveranno il 19 settembre in nove Paesi (Usa, Gb, Canada, Francia, Germania, Australia, Singapore, Hong Kong e Giappone), mentre in Italia dovrebbero arrivare il 26 settembre (ECCO QUANTO COSTERANNO). Il nuovo iOs8 arriverà sui dispositivi dal 4S in poi dal 17 settembre. Negli Stati Uniti il modello base con contratto costerà 199 dollari (32GB), 299 (64GB) o 399 (128GB). Il Plus 100 dollari in più. "Non sono solo i migliori telefoni del mondo ma anche quelli con il prezzo migliore", ha detto Schiller.

Presentato anche il nuovo "portafogli elettronico" Apple Pay che permette agli utenti di lasciare a casa carte di credito e contanti, e di pagare nei negozi attraverso la connessione Nfc dello smartphone. In pratica, basterà appoggiare il cellulare su un terminale posto in un negozio per autorizzare la transazione. A rendere sicura l'operazione, il lettore di impronte digitali Touch Id in dotazione degli ultimi modelli Apple. Per pagare si può usare la carta registrata su iTunes o un'altra da inserire nel sistema con una semplice foto. Apple inoltre non conserverà alcun dato sulle transazioni (anche quelle online).

"One more thing", annuncia Cook, pronunciando la frase con cui in genere viene presentato un nuovo prodotto. Ed eccolo: l'Apple Watch, "il più personale tra i dispositivi creati" ed è adatto per monitorare salute e attività fisica. Quadrato, con bordi arrotondati, rappresenta "un modo totalmente nuovo di comunicare", con un'interfaccia con icone tonde. Tutte le operazioni possono essere effettuate grazie alla "rotella" laterale che sostituisce i tasti tipici degli smartphone o con l'ausilio di Siri. Il Retina display in zaffiro è touch e si accende al movimento del polso. I modelli in realtà sono tre: Standard, Sport (in alluminio e rinforzato) e Gold edition (in oro 18k). Ovviamente funziona solo in coppia con iPhone (dal 5 in poi). Arriverà negli Stati uniti a inizio 2015 a partire da 349 dollari.

L'evento si chiude con la musica. Mentre Tim parla dell'iTunes festival, sul palco salgono gli U2, che si esibiscono nel nuovo singolo "Songs of Innocence", di cui Apple ha l'esclusiva fino al 13 ottobre. Fino ad allora sarà possibile scaricarlo gratuitamente su iTunes.

Commenti

michele lascaro

Mar, 09/09/2014 - 19:20

Un telefonino con il Nfc lo possiedo già da tre mesi, e non è della Apple.

cgf

Mar, 09/09/2014 - 21:26

ke ragionamenti sono? allora se mio nonno trovava la quarta ruota avrebbe fatto la FIAT prima di altri! piuttosto dopo tre ANNI riesco ancora aggiornare IOS :whistle:

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 10/09/2014 - 00:15

Voglio regalare un iphone 5C a una carissima amica per il suo compleanno...nella speranza che, dopo cena, le funzioni l'Nfc.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 10/09/2014 - 01:57

Mai speso un centesimo di roba Apple, e mai lo spendero'. Soldi buttati nel cesso.

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Mer, 10/09/2014 - 02:20

Povera Apple... Più insegue gli altri, e più resta indietro.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 10/09/2014 - 07:36

A quando l'iPhone 2314? Che palle con questi iPhone...poi ci saranno i coglionazzi che faranno la fila per acquistarlo!

Luca B.

Mer, 10/09/2014 - 09:09

E' solo moda e basta!!! Con la cifra stratosferica da sborsare per averlo ti compri un HTC che vale una volta e mezza!

Dordolio

Mer, 10/09/2014 - 09:50

IPhone, iPad e tutto l'ecosistema Apple hanno cambiato COMPLETAMENTE il nostro modo aziendale di lavorare. Con livelli di sicurezza, integrazione e affidabilità mai visti prima e in un contesto di efficienza che non può immaginare chi non l'ha provato. E spero che la concorrenza continui a non comprenderlo.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 10/09/2014 - 10:32

NFC? Meglio tardi che mai! Devo dire, però, che pur essendo implementato sul mio telefonino, non ne ho mai fatto uso. I cellulari sono stracarichi di funzioni inutili (scommettiamo che fra un po' scalderanno anche il caffè, oltre che il cervello?), che ne complicano l'uso ed aumentano i costi, anche di gestione. Credo che la vera rivoluzione sarebbe un telefono che consentisse di fare le telefonate e stop, com'era in origine. Sekhmet.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mer, 10/09/2014 - 10:51

......ai detrattori della mela si può certamente dire che: invidia,scarsa informazione delle capacità e della qualità dei prodotti e la non possibilità di acquistarli vi rendono RIDICOLI....ve lo dice uno che il primo prodotto apple l'ha acquistato nel 1984.

Dordolio

Mer, 10/09/2014 - 11:00

Telefono rivoluzionario Sekhmet? Ma c'è già! Con una ventina di euro me lo sono comprato (Nokia) facendo la coda in un ufficio postale, e fatturato pure (della serie: non si sa mai....con una schedina ricaricabile da quattro soldi può sempre servire...). E telefona da dio! Peccato però che non faccia altro e - sempre in coda kilometrica - con iPhone ho fatto praticamente tutto quello che avrei fatto stando alla mia scrivania dell'ufficio. Schermo piccolino, certo, ma non si può avere tutto. E nessuna segretaria, ahimè, mi ha gentilmente portato il caffè, poi.

Ritratto di Scassa

Scassa

Mer, 10/09/2014 - 11:03

scassa mercoledì 10 settembre 2014 Io sono non vedente e da quando uso iphon e ipad la mia vita e cambiata tanto in meglio che mi percepisco " vedente " ! Il programma Voice Over integrato legge tutto ciò che tocco e mi consente di usare computer e telefono come un normodotato, Quindi ,senza odiare o sfottere a prescindere ,uso volentieri il frutt dell'intelligenza altrui ,anche venisse dagli inferi !!! ...scassa

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 10/09/2014 - 11:05

30 euro al mese per 30 mesi ed è subito vostro andate a prenotarlo subito altrimenti siete fuori dal giro, la società impone regole, esigenze e necessità atte a farvi spendere i soldi e quando li finite diverrete proprietà di coloro che ve li cedono. Vi consiglio il PLUS 128 Gb è meraviglioso fare un figurone con i colleghi ed amici

Dordolio

Mer, 10/09/2014 - 11:18

Tutto questo astio nei confronti di Apple non l'ho mai capito. Status symbol... prodotti per fighetti... Il pakistano ambulante con l'Ape che si ferma qui di fronte a vendere verdura ha iPhone, nuovo di pacca e non rubato. Mi ha detto che con un contrattino Vodafone gli è costato poco o nulla...

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 10/09/2014 - 11:22

Serramana1964. Lei crede davvero che chi non usa un Apple lo faccia per mancanza di mezzi? Allora è vero che acquistare un prodotto Apple è una questione di snobismo! Nel mio caso, posso affermare con convinzione, avendo lavorato sia su PC che su Apple, che i programmi applicativi sviluppati per Apple risentono tutti del peccato originale: la mancanza di un secondo tasto sul mouse. Non entro in lunghi dettagli, ricordo ancora quando per scrivere con un carattere diverso da quello di default bisognava andare nella suite case, estrarre i caratteri che presumibilmente si sarebbero usati, e trasferirli in apposita cartella (dove peraltro non restavano) e ad ogni nuova accensione ricominciare. Mi pareva un grammofono a manovella! Aggiungo: anche l'hardware era specifico per Apple, per cui o si buttava via tutto, o si rimaneva ancorati alla marca, ogni volta che si aggiornava qualcosa, dalla stampante, allo scanner, al modem ecc. Una furbizia commerciale che non apprezzo. Sekhmet.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 10/09/2014 - 11:31

Dordolio. Anche il mio telefonino (che non è Apple) mi consente di fare tutto, comprese transazioni bancarie, in qualunque luogo. Ricordate Arigliano e la pubblicità Antonetto? Parafrasando: "È cosi comodo che potete usarlo anche in tram!". Verissimo. Se qualcuno ha questa esigenza, mica sarò io a stigmatizzare il comportamento. Comunque, grazie per l'informazione, farò un salto in posta. Sekhmet.

Dordolio

Mer, 10/09/2014 - 11:33

Stando metaforicamente alla finestra me la godo guardando la mentalità corrente. Apple è certo stata abile a proporre come status symbol un telefono che non lo è: una mia nipote lo ha avuto gratis addirittura coi punti Vodafone del padre, o quasi! E collegato ad un contratto te lo tirano dietro! In realtà iPhone (soprattutto se inserito nel suo ecosistema + iPad e MacBoook) è uno strumento micidiale di produttività e ti rende la vita (e il lavoro) strafacili. E un scco di gente anche titolata sembra non saperlo. Ne parlavo con uno sedicente-bravo del marketing di un'azienda due giorni fa: "Siri è un giocattolo". Andando da lui in un'altra città viaggiando tranquillamente in auto con un banale auricolare mi sono ascoltato tutte le mail di lavoro, ho loro risposto. E così pure agli SMS dei miei collaboratori. Per non parlare delle telefonate. E a Siri ho chiesto pure informazioni varie lungo il tragitto. Senza mai fermarmi nè tirar fuori il telefonino di tasca...

Dordolio

Mer, 10/09/2014 - 11:41

Caro Sekhmet, le posso dire - con DUE aziende - di aver speso cifre per computer e device costosissimi, garanzie aggiuntive, antivirus e compagnia bella ed essermi ritrovato nei fine settimana a spulciare macchine divenute lentissime da ogni sorta di porcheria. La mi vita E' CAMBIATA con Apple. Assistenza che mi sostituisce il prodotto su due piedi o me lo ridà sistemato in poche ore! NON MESI. Prodotti solidissimi e SICURI che mantengono il loro valore nel tempo. Mai preso un virus, altro che i prodottini dello zio Bill !

Dordolio

Mer, 10/09/2014 - 12:07

La forza assoluta di Apple, e lo dico a Sekhmet e ad altri, non è nel singolo apparecchio. Cura maniacale, fattura incredibile, attenzione al dettaglio infinitesimale che certo ti conquista. Ma è quando hai occasione di sfuttare l'intera potenza del dialogo e delle sinergie tra i vari apparecchi che resti a bocca aperta. E praticamente domini qualsiasi situazione lavorativa (cosa che a me interessa) con una facilità ed una sicurezza inimmaginabili. Me ne stupisco tuttora. Mi mangio le mani solo pensando alle barcate di quattrini e al tempo sprecato dietro a macchine e sistemi operativi che mi hanno rovinato la vita per decenni. E pensavo che dovesse essere così, e non ci fosse altro, e il mondo dell'informatica fosse quello. E che il mondo Apple fosse solo composto da antipatici presuntuosi e saccenti fighetti snob. ANche se forse Apple sarà stata contenta perchè le hanno fatto un mercato.

Ritratto di Tristano

Tristano

Mer, 10/09/2014 - 13:16

Capisco i detrattori della mela, ma non capisco chi si è comprato un telefonino (caratteristiche uguali o inferiori al Samsung Galaxy 5) a 720 € mentre negli USA lo vendono a 153 € (199$) ho ha speso 1233 $ (949 €) per quello con più memoria che negli USA costa 399 $. Poi dite che non è uno status simbol per fighetti ?

Dordolio

Mer, 10/09/2014 - 13:49

Attenzione Tristano, quando indicano i prezzi USA parlano praticamente SEMPRE di telefonini abbinati ad un contratto pluriennale con un operatore. Infatti adesso vorrebbero svincolare le due cose e c'è chi non è propriamente contento della faccenda oltreoceano...

82masso

Mer, 10/09/2014 - 14:37

Mi fà piacere che i bananas in coro reputino Iphone oggetto inutile ed esoso nell'acquisto; peccato che costoro, poche settimane fà, erano gli stessi che fagocitavano insulti a più non posso verso il "comunista" Franceschini, per il suo decreto sull'equo compenso, che avrebbe fatto aumentare il costo di questo gingillo di 4 €. Quanta coerenza.

pintoi

Mer, 10/09/2014 - 15:22

serramana1964 : lavoro nel mondo del software e hardware da 25 anni, potrei permettermi IPhone, IPad, MacBook Air, etc ... ma posso garantirle che i soldi che lei ha speso in più su Apple poteva rigirarli su qualcosa di più utile nella vita. Ma avere la "mela" fa più figo ... come avere la H nelle scarpe ...

Ilgenerale

Mer, 10/09/2014 - 15:25

I detrattori della Apple sono ridicoli, mi ricordano la storiella della volpe e l'uva. Quando la volpe non riesce ad arrivare all'uva dice che e' acerba! Non solo i prodotti Apple sono i migliori sul mercato e opere d'arte ma la Apple e' stata una pioniera del suo genere, ha cambiato il mondo, senza Steve Jobs la samsung stava ancora a fare lavatrici!

lento

Mer, 10/09/2014 - 15:36

Non lo compro!Sono sicuro che fra tre mesi ne uscira' uno nuovo !!

pintoi

Mer, 10/09/2014 - 15:43

@Dordolio : lei e uno di quelli sempre "collegato" ? Si scolleghi un attimo e mentre guida pensi alla strada e non alle email. Che mondo mi m**** si sta creando ... e lo dice uno che in questo settore ci lavora da decenni ...

Dordolio

Mer, 10/09/2014 - 17:52

Caro Pintoi, mi trovo nella situazione di dover gestire con collaboratori in remoto movimenti merci per milioni di euro. E temo di aver bisogno di essere "collegato" come lei dice pensando forse di deridermi. Mi offre alternative? Le piacciono i tempi in cui si osservava la mucca al pascolo? Piacerebbe anche a me, ma la situazione è cambiata. E le assicuro che il mio interesse per la strada che sto percorrendo è superiore a quello che avrei se - invece di essere "collegato" - ascoltassi le demenziali menzogne che ci restituisce qualsiasi autoradio.

Dordolio

Mer, 10/09/2014 - 18:04

Ancora per Pintoi: avanzo seri dubbi sul fatto che lei sia veramente competente nei settori che cita. Sarà magari un tecnico raffinatissimo, ma evidentemente non sa nulla dell'uso che viene fatto dei marchingegni che maneggia. Avendo in 30 anni investito cifre assurde in passato per l'informatica (e avendo due aziende due) posso solo confermare il mio immenso rammarico per aver scoperto Apple e i suoi prodotti abbastanza di recente. Mi danno ancora l'anima nel ricordo del mio passato pre-Apple. E non sarei a fare quello che faccio relativamente riposato e sicuro se fossi ancora a giocattolare con plasticoni ignobili e assurdamente costosi come ho fatto negli anni che furono. Diciamo che ci sono arrivato tardi, ma meglio che mai. E le preciso di anon aver nessun interesse personale per Apple. E aggiungo che nessuno neppure sa che possegga tra le altre cose iPhone che nessuno di solito vede mai (lo comando fin che posso a voce con un auricolare) e sta in tasca. E se ne esce è in una custodia assolutamente anonima. E - questo sì - non comprendo certi modaioli (?!?!) "di tendenza", che certo non faccio io.

cgf

Mer, 10/09/2014 - 21:19

sono tornato recentemente da un viaggio in Australia e Singapore, quest'anno ho visto nelle mani della gente più dispositivi della mela non solo in numero maggiore rispetto non solo agl'altri anni, ma anche in assoluto, su 10 telefoni 7/8 erano apple, solo 2/3 TUTTI gl'altri! Tablet 99 su 100 erano iPad. Va detto che se la mela vende significa che poi così schifo non fa, la Me..nta la puoi presentare col fiocco, fare quello che vuoi, ma, sopratutto a certi prezzi, sempre Me..nta rimane, ed il mercato è molto selettivo su cosa comprare. Lo dimostrano anche i bilanci, a parte che la parte del leone non la fa l'hardware, personalmente mi piacerebbe essere alla guida di un'azienda che ha così tanto cash flow da superare quello del Governo dove ha sede, lascia che gl'altri parlino male di me. CMQ Microsoft e Google, che si son comprati rispettivamente Nokia] e Motorola, sicuramente sono più preocupati di cosa sta arrivando dalla Cina, non sto parlando di Kylin, non possono sprecare fiato per parlare male di Apple perché anche a loro non sono sfuggite le prime anteprime uscite a gennaio di quest'anno. Sotto questo aspetto la mela non è [ancora] preocupata, chi compra apple difficilmente cambia.

pintoi

Mer, 10/09/2014 - 22:33

@Dordolio : Lei confonde hardware con software ... ciò che Lei usa per monitorare la movimentazione della merce sono applicazioni software sviluppate per il mondo Apple. Noi sviluppiamo su Linux e Android e realizziamo sofisticatissime applicazioni utilizzabili su moltissimi dispositivi senza il vincolo che impone Apple e con la stessa affidabilità (si fidi). Contento Lei di avere i vincoli ... Saluti.

cgf

Gio, 11/09/2014 - 23:55

appena vista in stream la presentazione dei prodotti apple oggetto dell'articolo, Cook presentando Apple Watch e dichiarando che sarà disponibile solo dal 2015 ha detto che "Vogliamo essere i migliori non i primi" e questo è sempre stato il StevePensiero sin da quando hanno cominciato a lavorare ad un OS stabile di alte prestazioni senza scendere a compromessi sull'hardware. Questa è sempre stata la vera forza di Apple. ricordo che nel 2001, quando uscì ipod, a Steve Job fu criticato il costo, la sua risposta fu "ci sono delle sneakers che costano di più nonostante ci sia molta meno tecnologia, ricerca e sviluppo".