Assassin's Creed Odyssey sarà il nuovo gioco, ambientato in Grecia

È comparso sulla pagina Twitter ufficiale un breve teaser trailer, ad annunciare il titolo del nuovo capitolo di casa Ubisoft e l’ambientazione

Riguardo al nuovo capitolo della saga di Ubisoft, se n’è parlato tanto, sia prima che durante l’uscita di Assassin’s Creed: Origins, capitolo che è riuscito a ridare nuova linfa vitale al franchising. Inizialmente girava una voce secondo la quale questo nuovo capitolo dovesse essere la continua diretta del precedente (Origins), in quanto, i due titoli, avrebbero dovuto far parte di una trilogia sulla falsa riga di AC II, Brotherhood e Revelation, che però venne celermente smentita.

Successivamente, in seguito all’uscita e al successo di Origins, voci di corridoio avevano iniziato a sostenere che il capitolo successivo sarebbe stato ambientato in Grecia, cronologicamente qualche anno dopo la saga di Origins, e che il protagonista non sarebbe stato Bayek, ma che sarebbe comparso come NPC. A confermare tali rumor era stato il sondaggio lanciato da Ubisoft, nel quale chiedeva ai giocatori di lasciare delle preferenze sulle location che avrebbero voluto vedere nei successivi capitoli, che non riportava la Grecia come uno dei luoghi, quasi come a indicare che fosse già in cantiere un gioco con quell’ambientazione.

Ebbene, fra il mare di rumor e false voci, è stata proprio la pagina ufficiale Twitter della saga, che, attraverso un brevissimo teaser trailer, ha confermato la Grecia come nuova ambientazione del gioco, dal titolo: Assassin’s Creed Odyssey. Nel video si vede un’iconica scena di un soldato che butta giù da una rupe con un calcio un secondo soldato, come a richiamare il film 300. Stando alle prime voci circolate in rete, si dice che quella scena sia stata scelta appositamente, in quanto il protagonista sia un diretto discendete del re Leonida.

Altri rumor sostengono che il gioco sia in via di sviluppo presso lo studio responsabile di Assassin’s Creed Unity e che, per la prima volta nella saga, il giocatore potrà scegliere il sesso del protagonista. Tale scelta non sarà meramente visiva, ma cambierà profondamente la storia, al tal punto che bisognerà giocarla due volte, con entrambi i protagonisti, per conoscere tutti gli snodi della trama. In più, molto probabilmente si potranno anche avere relazione amorose sia col sesso opposto che con lo stesso sesso del vostro eroe.

Non si sa nulla, per ora, della data d’uscita. Alcuni sperano uscirà nel 2019 per una cadenza biennale a favore della qualità del gioco (Origins ne è la prova), altri invece lo vorrebbero avere già quest’inverno. Ad ogni mondo non ci resta che aspettare l’E3 della prossima settimana a Los Angeles, per saperne qualcosa in più.