Attenti al messaggio "maledetto": rende inutilizzabile il vostro iPhone

Il messaggio "Errore 53" potrebbe costare caro ai vostri iPhone 6 e iPhone 6 plus

Fate attenzione al messaggio "Errore 53". Potrebbe costare caro ai vostri iPhone 6 e iPhone 6 plus. Per riparare il dispositivo dovrete sborsare almeno 300 euro. Una cifra esorbitante, anche se la maggior parte delle persone sono disposti a pargarla pur di non perdere i dati, le fotografie e i video.

La comunicazione che arriva sull'iPhone comunica al possessore che lo smartphone sta per "congelarsi" e, quindi, diventare inutilizzabile. Un processo che di fatto rende inaccessibili tutti i dati contenuti. "Si tratta di una funzione nascosta dell'iPhone - spiega la Apple al Guardian - si attiva quando il telefono viene riparato da tecnici non Apple o quando si danneggia il tasto home". Come spiega il colosso di Cupertino, "iOS verifica che il sensore Touch ID nel vostro iPhone o iPad corrisponda correttamente agli altri componenti del dispositivo". "Se iOS trova una mancata corrispondenza, il controllo ha esito negativo e Touch ID, anche per l'uso Pay di Apple, è disabilitata - concludono i tecnici della Apple - questa misura di sicurezza è necessaria per proteggere il dispositivo ed evitare che venga utilizzato un sensore Touch ID fraudolento". Per ripristinare l'iPhone, sarà quindi necessaria la sostituzione del tasto home.

Commenti
Ritratto di Rames

Rames

Dom, 07/02/2016 - 19:51

Lo invia l'azienda IN-COOL EIGHT.Famosa per questo genere di cose.

Clericus

Dom, 07/02/2016 - 21:45

Ci vorrebbe una class-action per costringere Apple a riparare il telefono gratis In mancanza meglio comprare telefoni altre marche: funzionano benissimo

mariod6

Dom, 07/02/2016 - 23:28

Fa il paio con il Windows 10; scaricato gratuitamente su un sistema Windows 7 oppure 8, dopo 30 giorni gli aggiornamenti automatici inchiodano il programma precedente e si blocca tutto. Poi bisogna farlo ripristinare e non è più gratuito. Ma che bravi !!!

luchino65

Ven, 19/02/2016 - 21:26

per il coraggio avuto da cook con l'FBI ci vorrebbe un monumento