"Chi scarica Pokémon Go dall'Italia prende solo dei virus sul cellulare"

L'applicazione Pokémon Go ha già conquistato mezzo mondo. In Italia arriva il 15 luglio, ma c'è chi ha trovato il modo di scaricare l'app con alcuni strategemmi

Pokémon Go è l'applicazione del momento e anche se è disponibile solo all'estero ci sono alcuni escamotage per scaricarla dall'Italia: ma attenzione la polizia postale ha appena comunicato che alcuni di questi sistemi non sono sicuri.

La realtà virtuale esce dagli schermi e entra nelle nostre vite a 360°: questo è Pokémon Go. L'applicazione messa a punto da Nintendo e Niantic Labs fino al 15 luglio (data di arrivo in Italia ndr) è scaricabile solo dall' Australia, Giappone, Nuova Zelanda e Stati Uniti. E se nel nostro Paese il gioco non è ancora arrivato ufficialmente, c'è chi ha trovato alcuni modi per averlo lo stesso sullo smartphone.

E se alcuni startegemmi sono più o meno sicuri altri sono completamente dannosi. La polizia postale ha comunicato sul suo profilo Facebook che il download da portali non ufficiali può esporre ad attacchi hacker il vostro pc.

"La società di sicurezza ProofPoint ha trovato una versione contenente il malware DroidJack, in grado di ascoltare le conversazioni e prendere il controllo della fotocamera senza che il giocatore noti alcuna attività sospetta. Il consiglio è di limitarsi a scaricare Pokémon Go da Google Play e App Store, quando l'app sarà disponibile. Se non si sta più nella pelle, cambiate il Paese nelle impostazioni (scegliendo uno di quelli autorizzati ndr), così avrete collegato tutti i dati al vostro account in totale sicurezza e riuscirete a scaricare l'app" - spiega la polizia su Facebook.