Per conquistare il mobile, Verizon ha acquistato Aol

L'offerta del colosso americano è di 50 dollari per azione. Punta a crescere su mobile e mercato pubblicitario

Con un'offerta di 4,4 miliardi di dollari e di 50 dollari per ogni azione, Verizon ha acquistato Aol. Il colosso americano del settore delle telecomunicazioni e della banda larga ha dato oggi l'annuncio, rendendo evidente la volontà di crescere sul mercato mobile e sulla pubblicità.

Comprando Aol, Verizon ha ottenuto la tecnologia per la vendita pubblicitaria e per video di alta qualità. Potrà ora proseguire nel progetto di lancio di un servizio video pensato nello specifico per il mobile, con contenuti a pagamento, lontano sulla carta dal modello televisivo tradizionale.

Aol ha chiuso il 2014 con 2,5 miliardi di dollari di ricavi e un utile di 126 milioni di dollari. L'unione tra le due società, secondo l'amministratore delegato, Tim Armstrong, "crea quella che ritengo la maggiore società mobile e video degli Stati Uniti".