Facebook e la truffa del tasto "non mi piace"

Tra gli utenti di Facebook c'è attesa per il tasto "non mi piace". Una novità quella social che promette di rivoluzionare il modo di relazionarsi con post, foto e video. Ma occhio alle truffe

Tra gli utenti di Facebook c'è attesa per il tasto "non mi piace". Una novità quella social che promette di rivoluzionare il modo di relazionarsi con post, foto e video. Ma va detto subito che il tasto arriverà sulle bacheche tra qualche tempo. Ma qualcuno cerca di lucrare sull'attesa. Così su alcuni profili sono apparsi alcuni pulsanti con il pollice verso il basso con la proposta di aggiungerlo sulle loro impostazioni. E, magari, far morire d’invidia gli amici che possono solo dire solo quanto "piace" ciò che vedono.

Mark Zuckerberg è stato chiaro: un vero e proprio tasto "non mi piace" non approderà su Facebook, almeno non subito, ma verranno aggiunte sfumature per far trasparire il proprio mancato apprezzamento per un contenuto. Ed è qui dunque che scatterebbe la trappola. Cliccando sul messaggio, dunque se dovesse apparire anche a voi non fatelo, si va incontro a due rischi. In un primo caso, sarete indirizzati a pagine di sondaggi o di offerte promozionali varie che di sicuro non saranno di vostro gradimento. In un secondo caso, che di fatto è il peggiore, scaricherete un virus. Una minaccia formato codice che ruberà i vostri dati, infetterà il pc, con tutto il corollario di disagi che, vostro malgrado, più di una volta avrete imparato a conoscere. Dunque cercate di avere pazienza e di evitare una truffa che può mettere a rischio il vostro pc e i vostri dati.