In Giappone tutti i cellulari sono resistenti all'acqua. E il motivo è assurdo

Dal 2005 tutti i cellulari del Giappone sono waterproof per un semplice motivo: le donne non riescono a staccarsi dal loro dispositivi neppure sotto la doccia. Così le aziende hanno dovuto adeguarsi alle loro esigenze

Gli smartphone resistenti all'acqua sono una novità in Europa, in Giappone, invece, ci sono già da diverso tempo e il motivo è davvero assurdo.

Il cellulare waterproof per le donne nipponiche è un must. In realtà, sono proprio state loro a convincere le aziende a fare prodotti resistenti all'acqua. Già dal 2005, infatti, in Giappone gli smartphone sono resistenti all'acqua per andare incontro alle abitudini della popolazione. Ma vediamo bene di cosa stiamo parlando.

Le donne nipponiche non si staccano mai dal loro cellulare, tanto è che se lo portano pure sotto la doccia. Per questa ragione, le aziende hanno dovuto creare dispositivi che potessero essere in grado di funzionare anche in quella circostanza. Un motivo assurdo che però ha permesso al Giappone di essere uno dei Paesi più all'avanguardia nell'ambito tecnologico.

Come scrive Tech Ninja, il primo telefono anti-acqua è stato prodotto nel 2005 ed era un Casio Canu502S. Da quell'anno, poi, tutte le grandi marche si sono adeguate e hanno iniziato a produrre, almeno in Giappone, smartphone di quel calibro.