Google al lavoro su una tecnologia per rivoluzionare le notizie online

Il colosso sarebbe già in contatto con importanti realtà editoriali statunitensi

Non c'è solo Facebook alle calcagna di Snapchat, anche Google ha messo gli occhi sull'app del fantasmino giallo ed è pronta a replicarne il formato delle news. A lanciare l'indiscrezione è il Wall Street Journal, secondo cui il colosso di Mountain View starebbe sviluppando una tecnologia per consentire a editori e media di creare contenuti che valorizzano le immagini e gli aspetti multimediali.

Il formato sarebbe molto simile a quello proposto nella sezione Discover di Snapchat e sfrutterebbe le pagine "accelerate" del motore di ricerca, quelle ottimizzate per gli smartphone. Alphabet, la società ombrello cui fa capo Google, sarebbe già in contatto con grosse realtà editoriali americane, dalla Cnn al Washington Post e Time, scrive il Wsj, per un progetto chiamato "Stamp" che potrebbe essere annunciato in questi giorni.

Il servizio sarebbe costruito intorno alle "Amp", le pagine web di Google concepite per aprirsi più velocemente dai dispositivi mobili. Di qui il nome Stamp, dalla fusione di "Storie" e "Amp". La mossa sarebbe un altro duro colpo per Snapchat ed è un altro segnale dell'interesse di Google nei suoi confronti. Nei giorni scorsi infatti era spuntata un'indiscrezione secondo cui il colosso del web l'anno scorso avrebbe tentato di acquistare l'app per 30 miliardi di dollari.