Guardare facebook e twitter di giorno non vi fa dormire la notte

Una ricerca mette in relazione l'uso eccessivo dei social e i disturbi del sonno

Molte sono le cause che ci impediscono di dormire bene la notte, da qualche preoccupazione sul posto di lavoro a un letto diverso da quello in cui siamo abituati a coricarci. C'è però un nuovo studio secondo cui i social network inciderebbero notevolemente sulla qualità del nostro riposo.

Un ricercatore del dipartimento di Psichiatria della Università di Pittsburgh, Jessica C. Levenson, ha annunciato di avere trovato la prima prova credibile che "l'utilizzo dei social media abbia un impatto reale sul nostro sonno". Una ricerca che si basa soprattutto sui giovani adulti, la prima generazione a utilizzarli da sempre in maniera costante.

Le analisi dell'università risalgono a due anni fa, condotta negli Stati Uniti su un campione di 1.788 giovani adulti, di età compresa tra i 18 e i 32 anni. Registrando il tempo trascorso da ognuno sui social network e le visite totali settimanali, i ricercatori sono giunti alla conclusione che il 30% del campione totale aveva un serio disturbo del sonno e passava almeno 61 minuti al giorno sui social, per un totale di circa 30 visite settimanali.

L'ansia da social, sembra suggerire la ricerca, può portare a seri disturbi la notte.

Video che ti potrebbero interessare di Tech

Commenti

franco-a-trier-D

Mer, 27/01/2016 - 10:06

a me impedisce di dormire il PD in Italia che spadroneggia a tutta forza.

gneo58

Mer, 27/01/2016 - 11:53

ricerche che lasciano il tempo che trovano .....