I jeans si rivoluzionano: ora ricaricano anche gli smartphone

I più importanti produttori di jeans si sono riuniti a Firenze per parlare del futuro dei denim: ora ricaricheranno anche gli smartphone

Siamo ossessionati dalla tecnologia talmente tanto che viviamo in sua funzione: ora ci si mettono anche i produttori di vestiti che progettano i jeans per gli smartphone.

Sono il capo di abbigliamento che tutti hanno nell'armadio. Larghi, stretti, strappati, con disegni: insomma di tutte le forme e di tutti i colori. Ieri, a Firenze, in occasione dell'incontro organizzato dal gruppo turco Isko, leader nella produzione dell’iconica tela blu, è stata avanzata un'ipotesi davvero rivoluzionara sul destino dei classici jeans.

Come scrivere il Corriere, acuni produttori vogliono realizzare denim in grado di accumulare l’energia cinetica prodotta dal corpo umano all’interno del tessuto. In questo modo, senza fili, ma con un sostegno wireless, sarà possibile ricaricare il nostro smartphone. In particolare, a seconda di quanto movimento fa il nostro corpo, il cellulare potrà disporre di un quantitativo preciso di energia.

Potrebbe essere questo il futuro dei jeans? I più grandi produttori di denim, da Zara ad Armani, credono di sì. Questi particolari pantaloni sono stati per moltissimi anni fermi nella loro classica immagine, ora, dopo aver introdotto i jeans-leggings, quelli che mettono in evidenza il lato b, si è ufficialmente pronti per quelli tecnologici.