La lampadina più resistente del mondo non si brucia da 114 anni

Funziona dal 1901 ed è montata presso una stazione dei vigili del fuoco in California

Diciamocelo. Se c’è una cosa noiosa da fare è cambiare le lampadine bruciate. Un’incombenza che i vigili del fuoco di Livermore, in California, non hanno dal 18 giugno 1901, giorno in cui montarono presso la caserma una lampadina apparentemente normale.

Centoquattordici anni consecutivi senza andare in tilt. E mentre i pompieri non si sono mai dimenticati di spegnere le candeline per festeggiare ogni suo "luminosissimo" compleanno, la lampadina è stata praticamente sempre accesa, a eccezione di qualche black-out generale e di due casi eccezionali: nel 1976 durante il trasloco dalla vecchia alla nuova stazione e nel 2013 per consentire la revisione dell’impianto elettrico.

Il segreto della sua longevità? Secondo un fisico che l’ha analizzata, questa lampadina dalla "luce eterna" è costituita da un filamento di carbonio otto volte più spesso di quelli attualmente in circolazione, più resistente e in grado di condurre meglio la corrente. Insomma, ci viene da dire: non ci sono più le lampadine di una volta!

Commenti

luigi.muzzi

Mar, 22/09/2015 - 21:51

una sopravvissuta all'obsolescenza programmata.

cgf

Mer, 23/09/2015 - 11:50

le lampadine moderne, quelle che consumano [dovrebbero] meno e durare di più sono sempre dietro a cambiarle, le altre invece durano molto, molto di più, nelle scale mai cambiata una da 15 anni che sono qui. Poi se andiamo a vedere... per produrre una lampadina di quelle 'moderne' si inquina e si consuma più energia, non solo costa molto di più ma non quel tanto da giustificarne il prezzo al consumatore. Basta vedere i prezzi praticati dai fabbricanti e quello al pubblico!!!