L'auto che si guida sola: la proposta della Apple

È solo un'idea ma l'azienda di Tim Cook ci sta pensando bene: si propone anche di costruire direttamente l'auto

L'auto che si guida sola: ecco qual è la proposta avanzata dalla Apple in una lettera inviata all'ente per la sicurezza stradale Usa.

L'azienda diretta da Tim Cook ha anche chiesto di garantire una competenza trasparente tra loro, ultimi arrivati nel settore e i colossi del settore automobilitico. Nella lettera inviata da Steve Kenner, direttore dell'integrità del processo produttivo di Apple, si legge che l'azienda è pronta al salto di qualità:

''Apple usa l'apprendimento automatico per rendere i suoi prodotti e servizi più intelligenti, più intuitivi e più personali. L'azienda sta effettuando investimenti massicci nello studio del machine learning e dell'automazione e non vede l'ora di sfruttare le potenzialità dei sistemi di apprendimento automatico in molti campi, inclusi i trasporti''.

L'auto porterebbe, secondo loro, benefici significativi prevenendo e riducendo potenzialmente gli incidenti d'auto. Secondo il Financial Times, infine, la Apple non si limiterà a fornire solo il software ma costruirebbe direttamente l'automobile.

Commenti

Anonimo (non verificato)

daniele123

Lun, 05/12/2016 - 17:50

L'iphone lo vendono a mille euro, figuriamoci una macchina a quanto la venderanno

Ritratto di _alb_

_alb_

Mer, 07/12/2016 - 14:24

L'Apple post-Jobsiana è ormai diventata una soviet di marketing modaiolo, non è più in grado di fare nè i sistemi operativi (terribili da Yosemite in poi) nè addirittura computer (il nuovo MacBook Pro è un disastro). Chi si fiderebbe da un'auto guidata da Siri che capisce solo fischi per fiaschi?