L'hoverboard di Marty McFly? Peccato, è soltanto una bufala

Sul web impazza il video dello skateboard fluttuante di "Ritorno al Futuro - Parte II". Ma tutto fa pensare a uno scherzo ben congegnato

Generazioni degli anni '80 cresciute apane e Ritorno al futuro esultano in queste ore per un video che sta spopolando sul web: l'hoverboard (o volopattino), lo skateboard fluttuante che il protagonista del cult usa nella seconda puntata della saga, è finalmente realtà.

Finalmente potremo sfrecciare come Marty McFly a bordo di uno skateboard futuristico a "energia magnetica", cimentarci in evoluzioni e inseguimenti da film restando a qualche centimetro da terra.

Il progetto è stato presentato da una società denominata HUVr, che ha pubblicato anche una serie di video in cui persone comuni e vip come Moby si dilettano con la replica perfetta dello skateboard antigravità.

Ma è tutto vero? Gli scettici sono molti, così come molti sono i segnali che fanno pensare ad effetti speciali confezionati ad hoc. Come il fatto che in nessun video l'hoverboard è inquadrato da lontano: sarà forse per mascherare i cavi che lo sostengono proprio come fece Robert Zemeckis nel film? O come il fatto che, nonostante venga citata, non esista un'applicazione per smartphone che possa pilotare un affare del genere (che pure contro ogni legge della fisica dovrebbe sostenere almeno 60-80 chili ad almeno 10 centimetri da qualsiasi tipo di terreno). E ancora: qualcuno vede dei cavi sotto la maglietta di uno degli utilizzatori.

Ben più probabile, quindi, che si tratti di una spettacolare campagna pubblicitaria. Anche perché quale grande azienda desiderosa di lanciare il proprio prodotto nasconderebbe l'intestazione del proprio sito internet? Mashable, sito specializzato in tecnologia e nuovi media, arriva persino a trovare un colpevole: si tratta di Funny or Die, uno dei portali di video divertenti e candid camera più famosi negli Stati uniti. Uno scherzo, insomma. Ma davvero ben congegnato.

Commenti

vince50

Mer, 05/03/2014 - 15:29

Anche volendo fantasticare immaginando che possa esistere,i centri traumatologici farebbero affari d'oro.

emulmen

Mer, 05/03/2014 - 22:01

a dire la verità nel DVD originale di ritorno al futuro 2 nei video extra si vedono dei ragazzi che andavano sugli skate hoverborad forniti, a quanto diceva la voce del creatore degli effetti speciali, da una ditta che li aveva davvero creati nel 1988 e mai entrati in produzione e di cui la produzione del film ne aveva usati alcuni...