La pelle come lo smartphone: è il dispositivo Cicret Bracelet

Il braccialetto permetterà di controllare la mail o guardare un film proiettando la schermata sull'avambraccio

La pelle come uno smartphone o un tablet. È la rivoluzione del Cicret bracelet, un dispositivo innovativo che permette di controllare le mail, ascoltare le canzoni o guardare i video direttamente sul proprio braccio. Come una semplice telecamera proietta infatti la schermata direttamente sull'avambraccio. Il controllo? Niente di più semplice: la pelle diventa touchscreen.

Per il momento è ancora tutto in divenire. I creatori del Cicret bracelet hanno fatto partire una una raccolta fondi per finanziare il dispositivo. Sono convinti che il braccialetto riuscirà a coprire le stesse funzioni di un tablet o di un smartphone. Dalle telefonate alla proiezione di video, dai giochi alla semplice navigazione in rete. La vera e unica rivoluzione è che tutto questo sarà possibile anche senza avere lo schermo. Basterà il proiettore che, incorporato nel braccialetto, proietterà le immagini direttamente sulla pelle. "Otto sensori di sensibilità a lungo raggio saranno in grado di rivelare ogni tocco - spiega l'Hugffington Post - il braccialetto conterrà anche una porta USB, nonchè un supporto Bluetooth e Wi-Fi. Anche se sarà progettato in modo da poter eseguire una sincronizzazione con gli iPhone, il dispositivo può essere utilizzato anche da solo".

"Abbiamo in programma di mettere una scheda 3G per consentire le chiamate", ha annunciato il fondatore dell'azienda Cicret Guillaume Pommier spiegando che il dispositivo permetterà di "inserire i dati Sim nell’hardware anzichè richiedere proprio la carta Sim". Sebbene il Cicret bracelet sia ancora in fase di sviluppo, un prototipo funzionante sarà presentato già nelle settimane in modo da riuscire a lanciarlo nei negozi entro la prossima estate. Il prezzo di lancio sarà probabilmente di 300 sterline e si potrà scegliere tra modelli di 16 e 32 GB. "'La cosa sorprendente è che non abbiamo inventato nulla di nuovo - ha concluso Pommier - abbiamo appena unito due tecnologie esistenti per creare qualcosa di veramente speciale".

Commenti

linoalo1

Sab, 13/12/2014 - 11:27

E questo è solo l'inizio!Dai,giovani,spreetevi le meningi!Potreste avere trovato la gallina dalle uova d'oro!Lino.

venessia

Sab, 13/12/2014 - 21:01

caro Pommier la terza tecnologia che avresti potuto inventare è che gli spam invece di cestinarli siano proiettati sulle feci, così l' eliminazione è diretta (che inventori questi italiani!)

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 14/12/2014 - 07:42

La prima cosa che mi é venuta in mente vedendo questa innovazionee é piuttosto " Osé "" Del resto anni di militanza universitaria che, oltre agli studi mi ha lasciato ricordi tradizionalmente boccacceschi, non puo' non cogliere spunti pruriginosi e consigli sulle tante applicazioni di tale aggeggio. Ifigonia Docet

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 14/12/2014 - 10:08

L'invenzione è interessante ma mi chiedo come faranno d'inverno quando l'avambraccio sarà giocoforza coperto per il freddo. Di là di questo cosa accade se piove e ci si bagna l'avambraccio e con esso anche il braccialetto? Esplode facendo diventare il portatore un mutilatino?