Il super-eroe di Gaza contro Israele

Pensato per i cellulari, il videogioco è stato tolto da internet dopo un coro di critiche indignate

Una kefia a scacchi bianchi e rossi attorno al volto e un mitra in mano. L'iconografia tipica di un miliziano palestinese, trasportato nel mondo dei videogiochi e in particolare in un'applicazione che fino a poco tempo fa era disponibile su Google Play, lo store di Android, ma anche per iOs, prima che un coro di proteste riuscesse a bloccarla.

Il protagonista del gioco si chiama "Gaza Man" e - se il nome non fosse chiaro a sufficienza - incarna il ruolo di difensore della Strisca di Gaza, incaricato di ammazzare quanti più soldati israeliani possibili. Con un'arsenale di armi che non comprende soltanto il mitra.

Il portavoce dell'azienda che ha realizzato il gioco, l'ha difeso in un'intervista con il quotidiano Jerusalem Post, spiegando che "vuole difendere l'idea che difendere la propria terra è un diritto naturale e non terrorismo". Non tutti hanno però colto questa sfumatura, ragion per cui, in pochi giorni, il videogame è stato cancellato dagli store.