Tlc, da luglio 2014 stop graduale al costo aggiuntivo del roaming

Nel nuovo pacchetto di misure anche i diritti dei consumatori e agevolazioni per le società

Una rivoluzione per il settore delle telecomunicazioni europee, che arriva con un pacchetto di misure che comprendono la fine progressiva dei costi extra del roaming dal luglio 2014, la garanzia sulla neutralità della rete e più diritti per i consumatori, ma anche agevolazioni per l'industria grazia al "passaporto Ue" che consentirà di operare in tutti i Paesi comunitari e a nuove norme sull'assegnazione dello spettro e prezzi stabili sulla rete in rame. Le proposte della Commissione Ue sono però state indebolite su alcuni aspetti, compreso il roaming, rispetto a una bozza circolata nei giorni scorsi.