WhatsApp, ecco tutti i divieti per l'applicazione

L'uso dell'applicazione è vietato ai minori di 16 anni. Ma la lista dei "divieti" non finisce qui

Lo usiamo tutti, ma nessuno sa dei divieti imposti dal regolamento di WhatsApp. Innanzitutto l'uso dell'applicazione è vietato ai minori di 16 anni. Infatti nei termini e nelle condizioni d'uso la parte dei minori di fatto viene violata regolarmente. Infattio l'App spopola nelle scuole e tra i ragazzi. Proprio tra i giovanissimi sotto i 16 anni. Embargo anche per gli utenti che si collegano da paesi ritenuti "simpatizzanti dei terroristi" da parte della Casa Bianca. Inoltre, secondo quanto emerge dal regolamento, è vietato l'uso di messaggi con materiale illegale, dannoso, diffamatorio o razzista, né tantomeno pornografico.

Eppure la condivisione di tali contenuti spopola soprattutto tra i ragazzini. Qualunque tipo di violazione di questi principi ricadrà sul titolare degli account.