Tele2 contro Telecom vince un primo round

da Milano

Tele2 vince il primo round in tribunale contro Telecom Italia. La Corte d’appello di Milano, con una misura cautelare di urgenza, in attesa del giudizio di merito, ha ordinato all’ex-monopolista di adempiere, entro il termine contrattuale di 42 giorni, le richieste della società Tele2 circa il collegamento al servizio Adsl. L’ordinanza, anticipata dall’agenzia Radiocor, riguarda 41.314 richieste di attivazione rifiutate da Telecom (su un totale di 155mila presentate da Tele2 in pochi mesi). L’ex monopolista ha motivato il rifiuto sostenendo che, nel 70% dei casi, su quelle linee veniva già utilizzato lo stesso servizio, fornito da Telecom o da un altro operatore. Una motivazione che Tele2 ha contestato allegando le testimonianze di 2.200 clienti.
In serata Telecom ha precisato che l’ordinanza della Corte non impone alcun particolare onere ma si limita a ordinare il normale adempimento del contratto. Inoltre i casi oggetto di esame da parte della Corte relativi alla mancata attivazione sono stati solo 250 e non 41.314. E infine non è stata prodotta alcuna prova dell’esistenza del campione di 2.200 utenti che rappresenta comunque una piccola percentuale rispetto al numero complessivo di attivazioni effettuate da Telecom verso Tele2.