Telecom ai minimi Nel mirino delle Autorità le nuove tariffe

Telecom ancora ai minimi in Borsa. Ieri, in una giornata positiva, il titolo della società telefonica ha perso lo 0,09% e ora quota poco più di un euro, barriera che potrebbe presto cadere. A pesare sui corsi, oltre ovviamente alle difficoltà della società oberata da un debito altissimo, anche le continue pressioni di Authority e Antitrust. Ieri sono finite nel mirino delle Autorità i rincari delle tariffe di telefonia mobile decisi da Tim e Vodafone. Le Autorità, sulla base degli esposti delle associazioni dei consumatori, hanno avviato ispezioni per verificare le condizioni delle nuove offerte e stabilirne l’effettiva correttezza. Le due compagnie telefoniche respingono le accuse, ma non c’è dubbio che le due Autorità potrebbero bloccare la rimodulazione delle tariffe che per Tim dovrebbe partire già l’8 settembre prossimo.