Telecom, arrivano «Cubo» e web tv. Vodafone punta sul social network mobile

Torna il Cubo di Telecom Italia. Ieri a Milano, nella giornata del doppio brindisi natalizio Telecom-Vodafone, l’ex-monopolista ha riproposto al mercato il suo prodotto per la connessione della tv a banda larga. «Non è un decoder - ha spiegato il responsabile del mercato domestico, Marco Patuano - e Telecom non vuole fare concorrenza alla televisione ma spingere sulla banda larga». Rispetto al prodotto presentato un anno fa sono rimasti solo la forma e il nome. «Hardware e software sono cambiati - ha aggiunto Patuano - siamo molto orgogliosi del nostro Cubo che è un prodotto unico tanto che Intel (fornitore del processore, un Atom Ce4150 ndr) lo porterà al Ces di Las Vegas, la maggiore fiera del mondo di elettronica di consumo». Il nuovo Cubo è in pratica una multipiattaforma per accedere ai canali televisivi del digitale terrestre gratuiti e a pagamento, alle web tv e al video on demand, per organizzare contenuti personali come foto, video e musica e usufruire di servizi informativi. È dotato di porta Usb, connettività wi-fi e decoder per il digitale terrestre. Viene collegato all’antenna tv e a una linea Adsl e, Telecom promette, è molto facile da usare. Grazie a un accordo con Samsung, poi, l’applicazione Cubovision è disponibile in alcuni televisori e lettori blu ray per accedere direttamente, usando il telecomando a servizi e contenuti. La vera commercializzazione del prodotto comincerà dopo Natale. Cubo costerà 199 euro ma sarà proposto anche a 5,5 euro al mese per 36 mesi. Oggi cda di Telecom con l’ad Franco Bernabè, che è diventato presidente della Gsm Association.
Vodafone punta invece sulle applicazioni sviluppate per gli smatphone sulla piattaforma Android. La società ha comunicato che il sito della compagnia di tlc, ha raggiunto il primo posto tra gli operatori mobili in Italia per numero di visitatori unici mensili. Tra i dati riportati, l’area «190 Fai da te» del sito ha raggiunto i 5,2 milioni di clienti registrati e 20 milioni di operazioni effettuate al mese, mentre il call center ha gestito 45 milioni di chiamate annue. Nel campo del social networking, Vodafone Lab conta su 165mila utenti registrati, in crescita del 50% negli ultimi 5 mesi, mentre i fan sulla pagina di Facebook sono 625mila e 3 milioni le visualizzazioni per Youtube.