Telecom, Bernabè si prepara alla guerra dell’«unbundling»

Punti di vista differenti, come ovvio, tra Telecom e i gestori concorrenti sulle regole per le reti Ngn, quelle in fibra ottica. Ieri L’Autority per le tlc ha approvato il provvedimento che disciplinerà i servizi di accesso. Per i gestori concorrenti, che volevano l’unbundling anche sulla fibra ossia la possibilità di noleggiare dal gruppo guidato da Franco Bernabè la parte di rete che entra nelle case, quest’ultimo sarà impossibile a causa della tecnologia adottata, che per il momento non lo consente. Nella delibera però il principio di unbundling è riconosciuto e ci sono obblighi per Telecom verso i concorrenti come il bit stream e l’unbundling virtuale. Manca ancora la parte più importante, quella dei costi. Telecom preparerà entro due mesi una tabella di riferimento che sarà poi rivista dall’Autorità.