Telecom esce dall’Eurostoxx In Borsa ai minimi dal 1997

Seduta da dimenticare ieri per Telecom Italia che ha chiuso in Borsa in ribasso del 5%, con quotazioni che non si vedevano dal 1997 a 0,65 euro per azione. Lo scivolone è dovuto all’uscita dal paniere dell’Eurostoxx 50 che raccoglie i titoli europei a maggiore capitalizzazione dove sono comunque rimaste France Telecom, Deutsche Telecom e Telefonica. Telecom ha pagato anche l’annuncio del numero uno di France Telecom, Stephane Richard, che ha preannunciato una riduzione del dividendo. Il brusco calo del titolo è arrivato soprattutto nell’ultimo mese, dopo il pagamento delle cedole e della vicenda che ha visto Metroweb e Cdp accordarsi per la realizzazione di una rete a fibra ottica a banda ultralarga. In 30 giorni le quotazioni sono scese del 21,63%. Asati, l’associazione dei piccoli azionisti Telecom, ha chiesto al governo di rivedere la sua posizione di sostegno all’accordo con Cdp. Anche la Consob sta monitorando il titolo.