Telecom, pressing su scorporo e nuovi soci

da Milano

L’aumento di capitale di Finmeccanica, secondo l’agenzia Radiocor, sarà di 1,4 miliardi, importo massimo approvato dall’assemblea, e sarà lanciato entro metà ottobre. La ricapitalizzazione, che avrà un periodo di durata di quattro settimane e che avverrà attraverso emissione di azioni ordinarie, rientra nell’ambito del finanziamento dell’acquisizione da 5,2 miliardi di dollari (circa 3,66 miliardi di euro al cambio odierno) di Drs Technologies. Una delle condizioni per il buon esito dell’operazione è l’ok dei soci della società americana dell’elettronica per la difesa. A questo proposito Drs ha programmato per il 25 settembre l’assemblea degli azionisti per ottenere il via libera all’acquisto da parte del gruppo italiano.
Lo scorso 8 settembre il consiglio di amministrazione del gruppo ha dato attuazione alla delega conferitagli dall’assemblea, dando avvio all’operazione. Tra i passaggi necessari da qui al lancio dell’aumento c’è l’ok della Consob al prospetto informativo. Il filing è stato aperto il 12 settembre e il via libera dell’autorità guidata da Lamberto Cardia è atteso al massimo nel giro di qualche settimana. A metà ottobre è previsto quindi l’avvio vero e proprio della ricapitalizzazione, sempre tenendo conto delle condizioni dei mercati. E c’è tranquillità sul buon esito dell’operazione, garantito da Intesa e Mediobanca.