Telecom «promossa» da Goldman Sachs: il titolo balza del 2,9%

Telecom non è più «sell», ovvero un titolo da vendere. Goldman Sachs rivede il giudizio sul gruppo alzandolo a «neutral», con un nuovo prezzo obiettivo a 2,3 euro (da 2,04). Ieri in Borsa Telecom ha fatto un balzo del 2,9%, a 2,24 euro, da ricondurre al cambio ai vertici e proprio al giudizio espresso dalla società Usa. Gli analisti di Goldman si aspettano inoltre per il 2007 utili netti Telecom a 2,6 miliardi (-3,3% rispetto alla precedente stima), mentre hanno rivisto al rialzo le stime sui profitti 2008 e 2009 rispettivamente a 3,1 miliardi e a 3,3 miliardi. Ulteriori fattori di rivalutazione potrebbero arrivare dalle sinergie con Telefonica, mentre l’ingresso di un nuovo proprietario in 3Italia potrebbe aumentare la competizione. Ieri il nuovo ad Franco Bernabè si è dimesso dalla vicepresidenza di Rothschild Europe.