Telefonata/3: Alessandro Ovi e Massimo Tononi

Alessandro Ovi chiede a Claudio Cavazza, presidente del colosso farmaceutico Sigma Tau, di finanziare un sondaggio sulle primarie del Pd. Cavazza sarebbe interessato alla defiscalizzazione della sua fondazione. Ovi allora parla con il sottosegretario all'Economia, Massimo Tononi, ma ormai è troppo tardi

Alessandro Ovi chiede a Claudio Cavazza, presidente del colosso farmaceutico Sigma Tau, di finanziare un sondaggio sulle primarie del Pd. Cavazza sarebbe interessato alla defiscalizzazione della sua fondazione. Ovi allora parla con il sottosegretario all'Economia, Massimo Tononi, ma ormai è troppo tardi.

Alessandro Ovi: «Tu sai da chi dipende nel vostro ministero la definizione di quali fondazioni sono esenti da fiscalità se poi fai una donazione?».
Massimo Tononi: «Sono esenti da fiscalità (...). Lui (Cavazza o suoi collaboratori, ndr) è venuto a trovarmi troppo tardi. Non può mica pensare che cambia il decreto del presidente del Consiglio... Loro mi stanno simpatici... sono amici di mio fratello... se venivano un mese fa si telefonava a Visco, si diceva, guardate mi raccomando metteteli dentro, sono persone brave... io volevo aiutarli, io sarei stato il primo».

(A questo punto Ovi teme che gli aiuti di Cavazza, 280mila euro circa, possano sfumare. Quindi lo chiama, ndr).

Ovi: «La cosa è già in Gazzetta ufficiale... Riparare il danno adesso... convincere il Tesoro non è semplice... per il prossimo anno ci lavoriamo... devi pensare che entrare adesso».
Claudio Cavazza: «Se fosse possibile magari... quello sarebbe il massimo».
Ovi: «Ma è necessaria una procedura che adesso... una richiesta di revisione della lista è un passaggio che si può fare ma bisogna parlare con Visco... Romano non ha problemi certamente ma... ».
Cavazza: «No è complicata... ».
Ovi: «Perché se si può fare un pacchetto... con altre... certo possono farlo ma per una sola diventerebbe un problema... hai capito?».
Cavazza: «No... no non lo chiederei nemmeno».
Ovi: «Un elenco di due, tre, quattro... ».