Telefoni a vuoto, inchiesta al via

Tempi duri per i dipendenti della Regione Sicilia. Specie per i fannulloni, che non mancano mai. Ben due magistrati assessori sono troppi per riuscire a eludere i controlli. E i primi a farne le spese, qualche giorno fa, sono stati i dipendenti dell’assessorato regionale al Territorio. Motivo? L’assessore alla Presidenza Giovanni Ilarda, ex pm di punta della Procura di Palermo, ha cercato di contattare gli uffici per telefono, ma si è imbattuto in una muraglia di squilli a vuoto, per ore. Insospettito, ha avviato subito le verifiche anti-assenteismo: badge bloccati dal sistema informatico e foglio per verificare sul campo le presenze. I controlli saranno estesi anche ad altri rami dell’amministrazione. I fannulloni sono avvisati.